INSUBRIA TERRA D’EUROPA - A PALAZZO ESTENSE LA “PRIMA”

  • PDF

I t EMartedì 3 Giugno l’inaugurazione del Festival con l’assessore regionale Cappellini, Philippe Daverio e il sindaco di Lugano

Si aprirà martedì 3 giugno con l’inaugurazione della mostra su Ivan Bianchi il Festival Insubria Terra d’Europa, che quest’anno sarà dedicato al Continente Russia e che avrà ospite e serate d’eccezione. Madrina della “prima” sarà l’assessore alle Culture, Identità e Autonomie di Regione Lombardia Cristina Cappellini: alle ore 19 nel Salone Estense del Palazzo Comunale di via Sacco, infatti, taglierà metaforicamente il nastro insieme allo storico dell’arte Philippe Daverio, il presidente dell’Archivio “Ivan Bianchi” di Locarno Jean Olaniszyn, Arminio Sciolli del Centro culturale “Il Rivellino” di Locarno, il Consigliere di Stato del Canton Ticino Norman Gobbi, il sindaco di Lugano Marco Borradori e il sindaco di Varese Attilio Fontana, il tutto dopo l’introduzione di Marco Peruzzi e Andrea Mascetti dell’Associazione “Terra Insubre”.

Il Festival, poi, propone una ricca parte convegnistica con appuntamenti mercoledì 11 giugno, giovedì 12, venerdì 13, sabato 14 e – la chiusura – domenica 15 giugno quando interverranno il deputato Giancarlo Giorgetti, i giornalisti Gianluca Savoini, Max Ferrari, Pietrangelo Buttafuoco, Marcello Foa e i professori Alessandro Vitale, Adolfo Morganti e Alessandro Voglino.


Il programma della mostra sul sito www.insubriaterradeuropa.net

Tutti gli appuntamenti del Festival su www.mostraivanbianchi.info


I t E